Loft, la nuova tendenza newyorkese

  • 3 anni fa
  • 1

Interior design, minimal e luminoso.

Da New York con tutto il suo stile e carattere grunge inizia a spopolare anche tra le città italiane il loft. A quanti di voi piacerebbe accomodarvi in un bel divano sorseggiando una buona tazza di caffè fumante con vista su Manhattan?

Credo proprio a tutti ?

Dalla Grande Mela, per fortuna questa tendenza immobiliare inizia a prendere piede anche nelle nostre città italiane.

La parola “loft” significa soffitto o solaio in inglese e nasce dal norvegese antico “lopt” che significa aria e in questo contesto vuole significare uno spazio molto ampio, arioso e luminoso.

Spesso i loft venivano ricavati da edifici industriali, magazzini o locali commerciali in disuso e oggi contribuiscono al riutilizzo di quei spazi che altrimenti deteriorerebbero.

Le loro caratteristiche oltre ad essere degli ex locali commerciali, sono senza dubbio i loro spazi ampi, luminosi con soffitti altissimi i quali conferiscono all’immobile un aspetto non solo raffinato, elegante ma anche di vera tendenza. A chi non piacerebbe averne uno? A noi sicuramente!

Questi spazi, oltre ad adibirli ad abitazione, possono dare ampio realizzo delle sedi di attività commerciali come uffici o studi professionali.

Come in ogni spazio interno, anche il loft ha bisogno di essere arredato nei minimi dettagli per conferirgli quello stile industriale che vediamo in numerosi telefilm americani.

L’arredamento, gioca un ruolo fondamentale: la parola magica è design. Se si vuole conferire uno stile industriale al proprio loft si può accostare accessori moderni come ad esempio delle scaffalature in metallo a quelli vintage come delle lampade da terra.

Il risultato sarà un vero loft da copertine patinate o addirittura da film ?

Partecipa alla discussione

Compare listings

Confrontare